La filosofia secondo questo modo di coltivare non è solamente legata allo scopo di offrire prodotti senza residui di fitofarmaci o concimi chimici di sintesi, ma anche (se non di più) alla fondata volontà di non determinare nell’ambiente impatti negativi a livello di inquinamento di acque, terreni e aria.
Durante l’autunno 2007 abbiamo messo a dimora, un ettaro di piante da frutto di varietà antiche; La qualità e la resistenza di queste piante poco esigenti danno vita a frutti genuini.

La coltivazione degli ortaggi e delle piante officinali assicurano l’apporto di verdure e spezie per il fabbisogno interno alla nostra azienda e favoriscono tramite la loro cura, la meditazione e la tranquillità per un completo benessere psico-fisico.

Il lavoro di silvicoltura garantisce, la totale assenza di spese per il riscaldamento mediante energia rinnovabile.