L’ Umbria ricca di storia e di un territorio ancora intatto non devastato dal grande traffico offre tranquillità al turista e una ricca serie di pregiati prodotti tipici tra cui l’olio, i tartufi, ottimo vino.

Ogni borgo offre il suo piatto tipico a base di prodotti genuini della terra, tra cui l’anguilla del Trasimeno, i broccoletti del lago, il cacio fiore, il formaggio farcito ottimi salumi come il prosciutto e le salsicce di Norcia, il capocollo, tra i prodotti tipici umbri vanno ricordati anche la cicerchia, la lenticchia di Castelluccio, il pane di struttura, le patate rosse di Colfiorito, i sedani neri di Trevi.

Tra i dolci il Torcolo di San Costanzo, dolce tipico di Perugia, la rocciata di Assisi, il brustengolo è pane povero, arricchito con frutta secca, le frittelle di San Giuseppe, un dolce tipico di Orvieto.

Tra i vini tipici umbri troviamo lo scacciadiavoli, un vino rosso e robusto ottimo per l’arrosto, trai bianchi l’Orvieto, il torgiano, il trebbiano ecc. Tra i vini dolci il buonissimo vin santo.

Sin dalle epoche più antiche, in Umbria ci sono laboratori e botteghe i cui artigiani si tramandano da secoli la tecnica, il gusto, la tradizione artistica per realizzare bellissimi manufatti.

La lavorazione della ceramica di Deruta, del ferro battuto da città di Castello a Terni, dell’oro, della tessitura, ecc etc.

Dagli oggetti preziosi ai merletti, dalle ceramiche al pentolame di ottone, in ogni borgo d’Umbria si trovano oggetti preziosi, ricchi di storia, opere uniche che solo abili artigiani sono in grado di realizzare.